Passeggini Trio e Duo

Una delle gioie più belle per una coppia è sicuramente quella di diventare genitori. Si tratta di un momento molto emozionante che, però, viene sempre accompagnate da preoccupazioni, ansie e turbamenti di ogni tipo, soprattutto quando si tratta del primogenito. Il discorso è che prendersi cura di un figlio nei primi mesi e nei primi anni della sua vita richiede un impegno piuttosto importante sotto tutti i punti di vista, anche sotto l’aspetto economico.

Un bambino ha bisogno di alimenti e trattamenti speciali nonché di una serie di oggetti che aiutino i genitori ad occuparsi di loro in maniera più tranquilla e rilassata. A livello di oggettistica, dunque, in una casa dove è appena nato un bambino è facile trovare culle, seggiolini, carrozzine e molto altro ancora. Spesso, però, i genitori si mettono alla ricerca di quegli oggetti che siano in grado di facilitare e salvaguardare la sicurezza del bambino e la tranquillità dei genitori in qualunque luogo o occasione. A tal proposito, sono nati già da alcuni anni i cosiddetti “passeggini trio”. Si tratta di passeggini che possono essere usati sia quando il bambino si trova in casa ma anche nel corso di passeggiate all’aria aperta e durante un viaggio in auto.

Passeggini trio: gli accessori più importanti

Ovviamente, per far sì che il bambino e i genitori non si trovino a disagio nei vari contesti, già al momento dell’acquisto si verrà indirizzati verso prodotti in grado di adattarsi ad ogni situazione senza alcun tipo di difficoltà. Questo significa che il prodotto conterrà, oltre alla carrozzina base, altri accessori creati ad hoc per la comodità dei più piccoli e dei genitori. Nei passeggini trio, ad esempio, si trova l’ovetto, il seggiolino per l’auto, il passeggino ed una culla che può essere trasformata anche in una carrozzina. Si tratta, in questo caso, di una configurazione onnicomprensiva, ovvero di un passeggino comprensivo di più comfort e accessori ma, in base alle esigenze dei genitori, esiste anche la possibilità di scegliere solamente alcuni pezzi e non tutti. E’ importante effettuare un acquisto di qualità per diversi motivi. In primis, come detto anche in precedenza, per una questione di comodità. In secondo luogo, perché acquistare un passeggino trio di ottima fattura permette di poterlo eventualmente riutilizzare quando il primogenito sarà cresciuta e quando in casa arriveranno altri bimbi oppure semplicemente di cederlo ad un parente o un amico che si trova ad affrontare questa nuova tappa della propria vita. E’ sbagliato pensare, quindi, che qualunque tipo di passeggino trio si acquisti vada bene. E’ sempre importante dare uno sguardo alle caratteristiche senza dimenticare di fare un confronto con il tipo di oggetto o struttura che serve al proprio bambino. A tal proposito, bisogna fare attenzione al peso dei passeggini trio. Il peso, ovviamente, dipende anche dal tipo di configurazione scelta. Se si opta per un prodotto completo di tutti gli accessori è normale che il peso dei passeggini trio aumenterà. In ogni caso, ci sono passeggini che possono pesare anche meno di 20 kg ma è molto probabile che ci si possa imbattere in passeggini trio dal peso superiore, anche se non dovrebbe mai arrivare a superare i 30 kg. Questa scelta va effettuata tenendo in considerazione il fatto che si potrebbe avere spesso bisogno di montare e smontare il passeggino a seconda che ci si trovi in giro a piedi, oppure a casa o in automobile. La configurazione che si trova più comunemente e che è quella che viene scelta da gran parte dei genitori è quella che prevede passeggino, ovetto e culla. C’è anche chi decide di acquistare passeggini trio dotati anche dell’impostazione fronte/retro.

Passeggini trio: buoni perché duttili

I passeggini trio vengono sempre più acquistati da neo-genitori per il fatto di essere estremamente comodi e duttili. Si usano, si montano e si smontano in maniera piuttosto semplice.

La duttilità riguarda il fatto che i passeggini trio si possono facilmente utilizzare nelle diverse fasi della crescita del piccolo. Solitamente, infatti, almeno nei primi tre mesi di età è prassi far accomodare il bambino all’interno della carrozzina perché è ancora troppo piccolo per cominciare ad avvertire dei segnali dell’ambiente che lo circonda. Trascorsi questi primi mesi, è possibile cominciare ad utilizzare la configurazione per il passeggino.

Infatti, solitamente è questo il momento in cui i bambini iniziano a muovere la testa e a cogliere gli impulsi che provengono dall’esterno. Tenendolo nel passeggino, il bambino potrà muoversi con maggiore libertà pur rimanendo sempre sotto il controllo e la vigilanza dei genitori.

I passeggini trio rappresentano una comodità sotto tanti punti di vista. Considerando che in tenera età il bambino potrebbe avere problemi con il cibo, questi passeggini possono essere facilmente lavati senza alcun tipo di problema o complicazione. Lo schienale dei passeggini trio può essere inclinato, a seconda delle esigenze del bambino, in tante posizioni. In più, permettono di proteggere i piccoli anche in estate, a fronte di temperature particolarmente elevate. In commercio esistono tante marche di passeggini; la scelta finale, come sempre, spetta al consumatore.

In base alle proprie esigenze, però, è certamente possibile trovare passeggini trio che presentino un buon rapporto tra la qualità del prodotto e il suo prezzo. E’ errato dire che esista un passeggino trio migliore degli altri. Le scelte e i gusti sono di tipo soggettivo, nessuno può imporli. Sta di fatto che alcune caratteristiche dei passeggini trio potrebbero avere un effetto importante sulla decisione finale dell’utente.

Ad esempio, un passeggino dotato di una chiusura rapida ad ombrello, di una capottina parasole, di un cestello atto a contenere oggetti e di una mantellina per proteggere il piccolo dalla pioggia sono tutti accessori importanti, in grado di rendere meno difficile la vita ai bambini e ai loro genitori.

I passeggini trio si rivelano, in ogni caso, convenienti anche dal punto di vista economico. Raccogliendo, infatti, in un’unica struttura il seggiolino per l’auto, la culla e il passeggino il risparmio è certamente maggiore se si paragonano gli stessi prodotti acquistati ognuno separatamente e non assemblati in un unico “pezzo”. Infine, è importante sottolineare che in commercio sono presenti passeggini trio anche per gemelli, una soluzione comoda per affrontare i seppur non altissimi casi di nascite gemellari.